Un'avventura teatrale

tra passato, presente e futuro

alla riscoperta

di luoghi, storie e persone 

 


Memorie Future è un progetto teatrale di narrazione site-specific, che viene portato in diverse località prendendo una forma propria per ogni luogo interessato. La base dello spettacolo è universale e viene di volta in volta modificata e arricchita con i materiali particolari, come leggende, storie e fatti di cronaca, trovati nel luogo che ospita gli artisti.


L'intento è di far vivere ai membri delle comunità ospitanti momenti di condivisione e ritrovo per costruire un ponte generazionale attraverso il quale far passare la ricchezza della memoria rinnovandola con uno sguardo al futuro.

Al centro della ricerca c'è il rapporto Uomo e ambiente; i cambiamenti del paesaggio e delle abitudini di vita durante il tempo; l'adattamento dell'essere umano per vivere e sopravvivere nei diversi paesaggi e climi; il rapporto paesaggio e architettura; le relazioni temporali: presente-passato-futuro.

 

La restituzione scenica del materiale raccolto durante la ricerca viene fatta attraverso diversi linguaggi scenici come la parola, il movimento, la danza, il canto, la musica. Gli spettacoli non vengono per forza presentati in luoghi deputati al teatro, ma si troveranno per ogni occasione luoghi e spazi adatti alla rappresentazione, nell'ottica di avvicinarsi al pubblico e aprire le porte del Teatro.


Premiere: aprile 2014, Verscio, CH

 

Creazione e messa in scena:

Lea Lechler

Valentina Bianda

Daniele Bianco

 

Costumi: Simona Costa

Grafica: Vera Bianda

Collage: Gabriel Stöckli

 

Con il sostegno di:

Ernst Göhner Stiftung

Jürg-Georg Bürki Stiftung

Schweizerische Interpretenstiftung

Coop Cultura



MEMORIE FUTURE - Parco Ciani, Lugano

22 agosto 2015 

foto Lorenzo Grigorov

MEMORIE FUTURE - Atelier Teatro, Camedo

27 aprile 2014

foto Vittorio Kellenberger